In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Ben Hur (2016)

Scritto da Serena Sportelli   
Giovedì 22 Settembre 2016 21:50

ben hurTitolo originale: Ben Hur

Regia: Timur Bekmambetov

Cast: Jack Huston, Toby Kebbell, Morgan Freeman, Rodrigo Santoro

Musiche: Marco Beltrami

Produzione: USA 2016ben hur1

Genere: Religioso

Durata: 125 minuti

  Trailer

ben hur2

 

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura: ben hur3

Musica:

Giudizio:

 

Trama

Il nobile Giuda Ben-Hur (Jack Huston) viene ingiustamente accusato di un tentato assassinio ai danni di Ponzio Pilato dal fratello adottivo Messalla (Toby Kebbell). Dopo essere sopravvissuto ad anni di schiavitù sulle galee, pianifica la sua vendetta sfidando il fratello nella corsa con le quadrighe.

Recensione

Reverenziale nei confronti degli undici Oscar vinti nel 1959 dal film interpretato da Charlton Heston, il nuovo adattamento del romanzo di Lee Wallace del 1880 si è rivelato un flop gigantesco. I personaggi sottilmente abbozzati e la fotografia traballante minano gli inutili tentativi del regista Timur Bekmambetov di riportare in vita l'ambizioso script. Ben-Hur fa acqua da tutte le parti, afflitto da interpreti legnosi, una sceneggiatura che sembra quella di una parodia e una incapace di coinvolgere. La storia dovrebbe far emergere le differenze culturali e politiche dei due fratelli all'ombra della vita e della morte di Cristo, ma pur di strizzare in sole due ore di film una trama con un così ampio respiro, si ricorre persino all'uso della voce di Morgan Freeman come narratore e personaggio secondario. Poi c'è la corsa con le quadrighe... Anche chi non ha visto il celebre predecessore può benissismo immaginare quanta suspense e tensione possa portare una scena del genere, ma i tentativi di Bekmambetov si rivelano ancora una volta piuttosto banali. Il ruolo di Gesù, interpretato da un poco convincente Rodrigo Santoro, sbilancia ancora di più una narrazione già confusa e poco memorabile.

ben hur4

Questa versione della storia dura un'ora e ventisette minuti in meno rispetto a Ben Hur del 1959. Le scene sono girate nei Sassi di Matera e negli studi di Cinecittà a Roma

 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Giovedì, 20.09.2018
T O P