In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Beowulf

Scritto da Samuele Pasquino   
Giovedì 07 Luglio 2011 14:42

beowulfTitolo originale: Beowulf

Regia: Graham Baker

Cast: Christopher Lambert, Rhona Mitra, Oliver Cotton

Musiche: Ben Watkins

Produzione: Gran Bretagna 1998lambert

Genere: Fantasy

Durata: 90 minuti

Trailer

 

 

mitra

 

Regia:

Interpretazione: 

Sceneggiatura:

Musica: beowulf1

Giudizio: 

 

Trama

Ogni notte una mostruosa creatura uccide chiunque trovi all’interno di una rocca. In aiuto del re Hrothgar arriva Beowulf (Christopher Lambert), figlio di una mortale e del dio delle tenebre.

Recensione

Più che un film, questa pacchiana versione dell’eroe Beowulf, protagonista di una famosa saga nordica, sembra un videogioco fine a se stesso. Ci si trova immersi in un’atmosfera assai surreale, dominata da tenebre, spade e armature grottesche. Assolutamente pessimi gli effetti speciali, arcaici e artificiosi: il mostro appare sempre sbiadito, avvolto da un alone sfocato, mentre Grendel si muove come un’automa. Il tutto condito da un’interpretazione superficiale, con un Christopher Lambert biondo che si cimenta in salti e acrobazie fuori luogo, ammaliato dalla bellezza di Rhona Mitra, forse la migliore del cast.

medievale

La vicenda è ambientata in una realtà alternativa, in un'epoca medievale post apocalittica.

 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Domenica, 22.07.2018
T O P