In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Abyss

locandina Titolo originale: Abyss

Regia: James Cameron

Cast: Ed Harris, Mary Elizabeth Mastrantonio, Michael Biehn

Musiche: Alan Silvestri

Produzione: USA 1989 scena1

Genere: Fantascienza

Durata: 140 minuti

       Trailerscena2

                                                                

    Migliori effetti speciali visivi Dennis Muren, John Bruno,

    Hoyet Yeatman e Dennis Skotakscena3

 

Regia: 

Interpretazione: 

Sceneggiatura:

Musica: 

Giudizio: 

 

Trama

 Gli uomini di una piattaforma petrolifera vengono ingaggiati dalla Marina militare per recuperare un sommergibile nucleare inabissatosi a 7.500 metri di profondità. Durante la loro avventura incontreranno delle creature aliene.

Recensione

Il terzo film più costoso di James Cameron è un successo, grazie ai bellissimi effetti speciali visivi che gli valsero l’oscar. La vicenda si svolge inizialmente in maniera compassata, introducendo i personaggi che compongono l’equipaggio della piattaforma, capitanato da un bravo Ed Harris, mentre Mary Elizabeth Mastrantonio si rende subito antipatica, anche se i suoi toni nel corso dell’avventura si addolciscono fino a diventare persino gradevoli. La seconda parte è un tripudio di effetti speciali, un gioco di luci e forme voluttuose in contrasto con l’oscurità degli abissi marini. Il finale è un’apoteosi, un autentico piacere per gli occhi. Un film fantascientifico ricco d’azione che non vi deluderà. Si consiglia la visione dell’edizione speciale, che include circa 20 minuti di scene aggiuntive rispetto alla versione cinematografica.

foto

La realizzazione del film è tuttora considerata una delle più elaborate e complesse della storia del cinema mondiale.

 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Giovedì, 20.09.2018
T O P