In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Come lo sai

comelosaiTitolo originale: How Do You Know

Regia: James L. Brooks

Cast: Reese Whiterspoon, Owen Wilson, Paul Rudd

Musiche: Hans Zimmer

Produzione: USA 2010comelosai1

Genere: Commedia

Durata: 115 minuti

columbia   Trailer

comelosai2

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura:

Musica: comelosai3

Giudizio:

 

Trama

Lisa (Reese Whiterspoon) è una giocatrice professionista di baseball, sua passione fin dall’infanzia. Appena superati i trent’anni viene esclusa dalla squadra e si ritrova a doversi ricostruire una vita. George (Paul Rudd) è impiegato nell’azienda di famiglia, ma è soggetto a un’indagine federale con l’accusa di falso in bilancio. I due usciranno la prima volta giusto per evadere dai loro problemi, sebbene lei abbia già un ragazzo, Matty (Owen Wilson).

Recensione

Questo film, diretto, scritto e prodotto da James L. Brooks (Qualcosa è cambiato, Jerry Maguire) mette in campo personaggi sostenuti da caratterizzazioni votate alla piena adesione al genere. Ognuno degli attori chiamati a impersonarli ha reso magistralmente, a cominciare da Reese Whiterspoon, la cui chioma bionda è da sempre il suo inconfondibile marchio di fabbrica; Wilson, solito far coppia con Ben Stiller, si concede a fasi alterne ruoli da bello e superficiale, ritagliandosi un proprio spazio e una singolare autonomia interpretativa; Rudd gioca invece sulla comicità in grado di trasmettere anche una “reale” inquietudine interiore; Nicholson non abbisogna di commenti, parla il suo proverbiale eclettismo pregno di sensazioni e messaggi mimici. La pellicola pare gradevole, scorrevole, logicamente prevedibile ma non per questo da sottovalutare, in sintesi una bella commedia romantica che suscita risate con un occhio di riguardo ai valori importanti quali l'amicizia, l'amore e la famiglia.

comelosai4

Tony Shalhoub si riserva nel film il ruolo di uno psichiatra

 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Sabato, 22.09.2018
T O P