In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Hitman

Scritto da Massimo D'Ardia   
Giovedì 29 Marzo 2012 16:42

hitmanTitolo originale: Hitman

Regia: Xavier Gens

Cast: Timothy Olyphant, Dougray Scott, Olga Kurylenko

Musiche: Geoff Zanelli

Produzione: USA 2007hitman1

Genere: Azione

Durata: 100 minuti

centuryfox   Trailer

hitman2

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura: 

Musica: hitman3

Giudizio:

 

Trama

L'agente 47 (Timothy Olyphant) è un killer allevato e addestrato da un’organizzazione segreta per combattere e uccidere. Il suo obiettivo iniziale è l’assassinio del presidente russo Belicoff, ma subito dopo avergli sparato viene riconosciuto da una presunta testimone (Olga Kurylenko) e poi ricercato dalla polizia russa, dall’Interpol e da altri uomini ben addestrati come lui. La testimone verrà da lui rapita per essere eliminata, ma prima l’uomo preferisce appurare che cosa realmente ha visto e che cosa sa. Vuole capire come muoversi e contro chi.

Recensione

Trasposizione cinematografica dall’omonimo videogame. Si svolge principalmente in Russia, ma anche a Londra e negli Stati Uniti. È interpretato magistralmente da Timothy Olyphant (nei panni del protagonista) e dalla splendida Olga Kurylenko (la prostituta/testimone). E’ una miscela perfetta di lotta, intrighi politici e polizieschi, attrazione etc. L’ispettore dell’Interpol Mike Whittier (Dougray Scott) inseguirà il super combattente fino alla fine del film con l’intento di arrestarlo ma con un’ammirazione di fondo per le sue gesta ai limiti delle capacità umane. Film in certi punti assurdo, data l’ispirazione a un videogioco, ma sicuramente appassionante e coinvolgente; lo spettatore non riesce a scollarsi dallo schermo. È ricco di colpi di scena fino all’ultimo secondo. Si capisce facilmente perché uno come Vin Diesel abbia deciso di produrlo. Un film tutt’altro che scontato. Il regista Xavier Gens ha fatto un lavoro meraviglioso dato che ha proposto una storia ai limiti del verosimile ma alla quale si potrebbe credere, e non ha semplicemente deciso di riportare sullo schermo un personaggio immaginario, ma ha fatto sì che il protagonista richiamasse quello del gioco, che allo stesso tempo avesse una sua personalità. Infatti, chiunque, anche chi non ha mai visto il videogioco, apprezza sicuramente questa pellicola e capisce il carattere e le origini del personaggio. Un film per tutti.

bulgaria

Tutte le scene sono state girate a Sofia, in Bulgaria, non in Russia

 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Sabato, 22.09.2018
T O P