In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Codice Swordfish

swordfishTitolo originale: Swordfish

Regia: Dominic Sena

Cast: John Travolta, Hugh Jackman, Halle Berry, Don Cheadle

Musiche: Christopher Young

Produzione: USA 2001swordfish1

Genere: Azione

Durata: 100 minuti

warner   Trailer

swordfish2

 

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura: swordfish3

Musica:

Giudizio:

 

Trama

Il ricco terrorista Gabriel (John Travolta) ha intenzione di rubare una forte somma di denaro da un fondo governativo. A tale scopo ingaggia il miglior hacker del mondo, Stanley (Hugh Jackman), in grado di portare a termine l’impresa.

Recensione

Ritmo serrato e tanta azione per un film tutto immerso nel campo dell’informatica, ambito nel quale sono previsti hackers onnipotenti e computer ovunque, in una realtà fatta di codici, cifre e schermi. Il regista decide di iniziare quasi dalla fine, con la classica narrazione a risalita. Nella storia si inquadrano perfettamente tre personaggi, il lucido e risoluto Gabriel, ironico ma spietato, Stanley, hacker bisognoso di soldi ma molto diffidente e furbo, e Ginger, bella ammaliatrice dal ruolo ambiguo. John Travolta, Hugh Jackman e Halle Berry non potrebbero essere più indicati per ricoprire i loro ruoli, dinamici e volutamente esagerati nella loro compattezza caratteriale. Le scene si alternano fra viaggi informatici, sparatorie spettacolari in puro stile hollywoodiano e dialoghi bizzarri: la prima scena è costituita da un primo piano di Gabriel che parla di sceneggiature, citando piacevolmente un classico del cinema come "Quel pomeriggio di un giorno da cani" di Sidney Lumet, il preludio di ciò che andrà da lì a poco ad accadere. Tutto da gustare il finale.

swordfish4

Inganno e depistaggio sono le costanti narrative della vicenda raccontata da Dominic Sena nel suo film

 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Sabato, 23.06.2018
T O P