In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Star Wars: Episodio VIII - Gli ultimi Jedi

Scritto da Samuele Pasquino   
Domenica 17 Dicembre 2017 10:10

star wars VIII - Gli ultimi JediTitolo originale: Star Wars – The last jedi

Regia: Rian Johnson

Cast: Mark Hamill, Daisy Ridley, Adam Driver

Musiche: John Williams

Produzione: USA 2017Star Wars VIII - Gli ultimi Jedi1

Genere: Fantascienza

Durata: 152 minuti

   Trailer

 

Star Wars VIII - Gli ultimi Jedi2

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura: Star Wars VIII - Gli ultimi Jedi3

Musica:

Giudizio:

 

Trama

Scomparsa la Repubblica e con la Resistenza ormai allo stremo delle forze, il Primo Ordine e il suo leader supremo Snoke si preparano a sferrare l’attacco decisivo. Tutte le speranze sono affidate a Rey (Daisy Ridley), atterrata su una sperduta isola per tentare di convincere colui che vi dimora in esilio forzato a far risorgere l’ordine dei Jedi. Luke Skywalker (Mark Hamill), però, è ancora sconvolto da quanto successo con il suo allievo di un tempo, Kylo Ren (Adam Driver) alias Ben Solo, e non sembra voler abbandonare la sua prigione di colpa in mezzo al mare.

Recensione

La strada è certamente quella giusta e tutto fa ben sperare su un episodio non completamente libero da riverenze e passaggi obbligati. Star Wars VIII – Gli ultimi Jedi compie un notevole balzo in avanti dal punto di vista narrativo e sembra dettare un nuovo corso sui molteplici livelli della costruzione filmica. Il precedente episodio diretto da J.J. Abrams, Star Wars VII – Il risveglio della forza era stato declinato affinché fosse una grande nostalgica rievocazione del primigenio capitolo ordito nel 1976 da George Lucas, scelta targata Disney che aveva gettato non poco scontento tra i fan della saga; ora questo spettacolare interludio ha cambiato regia, in mano a Rian Johnson (l’ultima sua pellicola, arguta, intelligente e coinvolgente fu Looper, 2012). Le inquadrature si fanno così più ricche, più barocche e variopinte, nel pieno stile della Major che, con la recente acquisizione della 20th Century Fox, è divenuta un colosso dell’intrattenimento inarrestabile e, possiamo dirlo, onnipotente. Con Abrams e Kathleen Kennedy in produzione e Johnson anche co-sceneggiatore insieme a Lucas, si notano fresche sferzate a una linea di eventi non più così prevedibile bensì capace ora di godere di decisi colpi di scena necessari per rinverdire un franchise che promette di essere molto lungo (in programma una nuova trilogia e una serie di spin-off per un totale di ca. 20 film spalmati in più di un ventennio). La Disney pare aver riconosciuto il mezzo passo falso dell’Episodio VII e ha dunque puntato su coraggiose prese di posizione (per fare un esempio, alcuni character’s outfit hanno subito un mutamento poichè non funzionavano) e un’eccezionale riscrittura che, tuttavia, è ancora morbosamente legata al trittico originale, in particolare a Il ritorno dello Jedi (alcune sequenze ne richiamano gli stilemi direttamente, il parallelismo netto fra personaggi, Snoke/Palpatine, Rey/Luke Skywalker, Kylo Ren/Darth Vader, anche se in quest’ultimo caso l’accostamento equivale a un’eresia). Si riscontrano poi tutti gli elementi della disneyana filosofia, alte dosi di umorismo un po’ disturbanti, pillole di bizzarria e tenerezza che interessano creature forse troppo infantili. Il prospetto finale ci comunica un definitivo allontanamento non dagli schemi narrativi quanto dall’aura tenebrosa ed enigmatica che accompagnava il più grande e spietato Cavaliere del Lato Oscuro. Come detto, la strada è quella giusta, gli effetti speciali sovrabbondano (ed è un bene, qui si fa sci-fi e tutto è lecito) e la mitizzazione di Luke Skywalker sta crescendo inesorabilmente, insomma ci troviamo in una fase di evoluzione molto interessante, i cui esiti sono quanto mai incerti.

Star Wars VIII - Gli ultimi Jedi4

Le riprese concernenti Luke Skywalker si sono svolte nell'isola di Skellig Michael in Irlanda

 

Immagini: Ufficio Stampa Cristiana Caimmi

 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Mercoledì, 17.01.2018
T O P