In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

The Great Wall

Scritto da Irene Cocola   
Venerdì 24 Febbraio 2017 16:22

the great wallTitolo originale: The Great Wall

Regia: Zhang Yimou

Cast: Matt Damon, Pedro Pascal, Tian Jing

Musiche: Ramin Djawadi

Produzione: Cina, USA 2016the great wall1

Genere: Fantasy

Durata: 104 minuti

  Trailer

the great wall2

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura: the great wall3

Musica:

Giudizio:

 

Trama

Due mercenari in viaggio per la Cina devono recuperare la “polvere nera”, un’introvabile e potente arma da fuoco, per portarla in Occidente. William (Matt Damon) e Tovar (Pedro Pascal) sopravvivono a numerose difficoltà e all’assalto di una creatura brutale e ignota. Catturati dall'Ordine senza nome, vengono a conoscenza di una minaccia contro la quale soltanto l'imponenza della Grande Muraglia e l'ostinazione di quanti la difendono possono avere qualche speranza di vittoria.

Recensione

Il film rappresenta un evento particolare: per la prima volta, Zhang Yimou ha realizzato un lungometraggio cinese con un protagonista americano, in questo caso Matt Damon. Il messaggio morale, per quanto commovente, fa da sfondo ad altri elementi curati maggiormente come la fotografia, le riprese e i costumi, grazie ai quali lo spettatore è totalmente immerso in un’esperienza mozzafiato. Infatti alcune inquadrature, complice una scelta cromatica meticolosa, risultano particolarmente toccanti anche più della trama che già di per sé risulta essere avvincente. Il regista ha avuto a disposizione oltre 135 milioni di dollari per mettere in scena una storia di carattere sovrannaturale dal risvolto etico, di cui però la vera e propria protagonista è l’azione. Quest’ultima è messa in evidenza grazie alle riprese dinamiche, ai movimenti scattanti delle bestie - create con effetti visivi straordinari - e a strategie originali impiegate per attaccarle: lanterne cinesi giganti usate come mongolfiere. La recitazione del cast, a tratti entusiasmante, è riuscita soprattutto nel caso del personaggio di William e grazie alla sua interessante e inaspettata trasformazione caratteriale: l’uomo ha finalmente trovato un principio morale per cui combattere a differenza di Tovar e di Ballard, interpretati rispettivamente da Pascal e Dafoe, che invece non si evolvono e restano personaggi di contorno. L’epilogo va oltre i cliché e sicuramente lascia sorpreso lo spettatore.

the great wall4

Il film è stato girato interamente in Cina

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Martedì, 25.04.2017
T O P