In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Billy Lynn - Un giorno da eroe

Scritto da Federico Di Massimantonio   
Venerdì 27 Gennaio 2017 17:19

billy lynn - un giorno da eroeTitolo originale: Billy Lynn’s long halftime walk

Regia: Ang Lee

Cast: Joe Alwin, Vin Diesel, Kristen Stewart

Musiche: Jeff e Mychael Danna

Produzione: USA 2016billylynn1

Genere: Drammatico

Durata: 113 minuti

Trailer

billylynn2

 

 

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura:

Musica: billylynn3

Giudizio:

 

Trama

Reduci da una coraggiosa azione militare in Iraq immortalata, per puro caso, dalle telecamere, i membri della squadra militare Bravo saranno richiamati in patria per la celebrazione del Giorno del Ringraziamento, occasione in cui vestiranno i panni di ospiti d'onore della tradizionale partita di football, affiancando le Destiny's Child durante lo show dell'intervallo.

Recensione

Adattamento cinematografico del romanzo É il tuo giorno, Billy Lynn di Ben Fountain, il lungometraggio di Ang Lee concentra la narrazione attorno all'analisi dell'interiorità del protagonista nella presa di consapevolezza del proprio destino, caratterizzando la duplice natura di uomo ed eroe di guerra. Raccontato in prima persona dalla voce narrante di Billy Lynn (Joe Alwin) attraverso molteplici flashback, il film mostra una realtà sulla guerra diversa da quella percepita dal pubblico americano e che risulta essere un'evidente fonte di richiamo cinematografico. Centrale nel proseguimento del soggetto la storia vissuta dal protagonista, vicenda che passerà attraverso i temi di insoddisfazione, adattamento e, infine, rassegnazione lasciando spazio, però, alla passione per la cheerleader Faison (Makenzie Leight) e alla descrizione dei rapporti interpersonali, primo tra tutti quello con la sorella Kathryn (Kristen Stewart) in parallelo a quello con il sergente Shroom (Vin Diesel), esempio di compostezza e suo mentore.

billylynn4

Per la prima volta, Ang Lee affronta il genere del war drama

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Lunedì, 24.07.2017
T O P