In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Un nuovo Tomb Raider sulle origini di Lara Croft

Giovedì 28 Marzo 2013 19:51

lara croftNuova entusiasmante notizia per i fans dell’immortale eroina Lara Croft, in quanto il produttore Graham King, portavoce della GK Films, ha annunciato di aver concluso un accordo con la MGM, casa di produzione detentrice dei diritti di sfruttamento del marchio di Tomb Rider, per produrre un nuovo capitolo della fortunata serie d’avventura tratta dal celebre videogioco del 1996 edito da Core Design. Già apparso per ben due volte sullo schermo, nel 2001 con Lara Croft: Tomb Raider di Simon West e nel 2003 con Tomb Raider: La culla della vita di Jan de Bont, il personaggio dell’archeologa avventuriera, splendidamente rappresentato con le fattezze di Angelina Jolie, è ora in procinto di avviarsi a un terzo episodio, di cui già da molti mesi si vociferava e che ora, per la gioia degli appassionati, pare essere divenuta una realtà concreta. Nulla si conosce ancora riguardo alla nuova storia, la cui sceneggiatura è stata affidata alla coppia Hawk Ostby e Mark Fergus, già autori di Iron Man, e che vede per la prima volta la partecipazione attiva degli sviluppatori della Crystal Dynamics, ideatori del personaggio di Lara Croft.

"Era importante per noi e per la Studios GK avere una versione coerente del franchise in accordo con la MGM" - ha affermato il portavoce Crystal Gallagher - "E' una buona partnership. Stiamo vedendo le sfide attraverso la stessa lente. Non volevamo vedere una continuazione dei vecchi film, perciò stiamo lavorando assieme su questa nostra nuova visione." In ultima analisi, però, Gallagher afferma: "Noi facciamo giochi, loro fanno il film".

Malgrado tutto però, lo stesso Graham King , storico produttore della serie, ha affermato che le intenzioni sarebbero quelle di raccontare l’origine dell’eroina, approfondendone il passato e descrivendo in che modo essa ha acquisito le sue strabilianti capacità. Si pensa dunque a una Lara Croft giovanissima e se, dunque, il film dovesse rispecchiare l’ultimo videogioco messo in commercio, allora vedremo sicuramente una ragazza fresca di Accademia intenta a perfezionare le sue doti da combattimento grazie all’aiuto di un enigmatico maestro conosciuto dopo un naufragio sulle coste del Giappone. Ovviamente non si aspettano grandi svolte per l’anno in corso, ma i delegati della MGM hanno fatto sapere che, una volta ultimata la sceneggiatura, verranno avviati subito i casting per i personaggi e parallelamente si cercherà un regista a cui affidare il progetto. E già si parla di Ridley Scott e Ang Lee.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Domenica, 17.12.2017
T O P