In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

George Clooney indaga sul mostro di Firenze

Venerdì 31 Agosto 2012 17:13

clooneymonsterNel 2014 George Clooney tornerà in Italia in veste di attore e produttore per il film The Monster of Florence. La produzione, oltre al rinomato attore, è affidata a Dan Jinks e a Grant Heslov. L'attore interpreterà lo scrittore Douglas Preston, che si trasferì con la sua famiglia, nel 2000, in Italia. Dopo un pò di tempo viene a scoprire che l'oliveto di loro proprietà era stato teatro di un brutale delitto. Allora insieme al giornalista italiano Mario Spezi inizia un'indagine a riguardo che li metterà sulle tracce degli 8 duplici omicidi che avvennero nei pressi di Firenze tra il 1968 e il 1985. La loro curiosità non piacque alle autorità italiane, tanto che Preston fu interrogato, mentre Spezi finì addirittura in carcere. I due sono gli autori del real - thriller Dolci colline di sangue da cui è tratto il film. Appassionati di criminologia non perdetevi questo film!

 

Commenti  

 
-1 #5 Roberto 2013-02-04 08:27
Quella di Spezi è la versione più verosimile e credibile...per il resto gente come Vigna, Canessa, Giuttari, Perugini- i responsabili del clamoroso insuccesso delle indagini- dovrebbero essere deferiti all'alta Corte di Giustizia europea ed essere espulsi dai rispettivi corpi (salvo Vigna che è passato a miglior vita)
Citazione
 
 
+1 #4 Chri 2013-01-30 14:27
Prima di sparlare sulla figura di Spezi approfondite il caso e vedete che di "figure" strane in questo caso ce ne sono passate parecchie... Spezi è l'unico che ha seguito un filo logico nelle sue indagini giornalistiche e più che altro ha visto tutte le scene del crimine dall'81 in poi. Addirittura nell'85 fu l'unico giornalista ad aver avuto il lasciapassare per ottenere l'esclusiva dell'articolo fra la gelosia dei colleghi....tutti gli inquirenti che si sono susseguiti ne hanno fatte di tutti i colori, Giuttari in primis, che si è preso meriti che non ha... Spezi è uno dei pochi personaggi positivi e genuini del caso MDF
Citazione
 
 
+3 #3 Marco 2013-01-29 15:24
Ah bene un film su una pista totalmente falsa. Spezi venduto.
Citazione
 
 
+1 #2 Martolina 2013-01-17 13:02
Ci sono ancora tanti dubbi sulla persona di Spezi, però trovo che l'argomento del film sia interessante :-)
Citazione
 
 
+1 #1 paula 2013-01-16 03:15
Penso che Spezi abbia avuto il suo motivo strano,perciò non sia una persona molto credibile.
Citazione
 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Domenica, 17.12.2017
T O P