In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Edward G. Robinson

Lunedì 26 Agosto 2013 22:23

edward g. robinson

  • Arms and the Woman, regia di George Fitzmaurice (1916)
  • The Bright Shawl, regia di John S. Robertson (1923)
  • The Hole in the Wall, regia di Robert Florey (1929)
  • Avventura notturna (Night Ride), regia di John S. Robertson (1930)
  • Notte di peccato (A Lady to Love), regia di Victor Sjöström (1930)
  • Outside the Law di Tod Browning (1930)
  • L'appello dell'innocente (East Is West), regia di Monta Bell (1930)
  • The Widow from Chicago, regia di Edward F. Cline (1930)
  • Piccolo Cesare (Little Caesar), regia di Mervyn LeRoy (1930)
  • I gioielli rubati (The Stolen Jools), regia di William C. McGann (1931)
  • Smart Money, regia di Alfred E. Green (1931)
  • Five Star Final, regia di Mervyn LeRoy (1931)
  • L'uomo dalla scure (The Hatchet Man), regia di William A. Wellman (1932)
  • Two Seconds, regia di Mervyn LeRoy (1932)
  • Le tigri del Pacifico (Tiger Shark), regia di Howard Hawks (1932)
  • Silver Dollar, regia di Alfred E. Green (1932)
  • Il piccolo gigante (The Little Giant), regia di Roy Del Ruth (1933)
  • Amai una donna (I Loved a Woman), regia di Alfred E. Green (1933)
  • Dark Hazard, regia di Alfred E. Green (1934)
  • The Man with Two Faces, regia di Archie Mayo (1934)
  • Tutta la città ne parla (The Whole Town's Talking), regia di John Ford (1935)
  • La costa dei barbari (Barbary Coast), regia di Howard Hawks (1935)
  • Le belve della città (Bullets or Ballots), regia di William Keighley (1936)
  • Trappola d'oro (Thunder in the City), regia di Marion Gering (1937)
  • L'uomo di bronzo (Kid Galahad), regia di Michael Curtiz (1937)
  • L'ultimo gangster (The Last Gangster), regia di Edward Ludwig (1937)
  • Un bandito in vacanza (A Slight Case of Murder), regia di Lloyd Bacon (1938)
  • Il sapore del delitto (The Amazing Dr. Clitterhouse), regia di Anatole Litvak (1938)
  • Il vendicatore (I Am the Law), regia di Alexander Hall (1938)
  • Confessione di una spia nazista (Confessions of a Nazi Spy), regia di Anatole Litvak (1939)
  • L'ultimo ricatto (Blackmail), regia di H.C. Potter (1939)
  • Un uomo contro la morte (Dr. Ehrlich's Magic Bullet), regia di William Dieterle (1940)
  • Il vendicatore (Brother Orchid), regia di Lloyd Bacon (1940)
  • La vita di Giulio Reuter - Messaggio tragico (A Dispatch from Reuters), regia di William Dieterle (1940)
  • Il lupo dei mari (The Sea Wolf), regia di Michael Curtiz (1941)
  • Fulminati (Manpower), regia di Raoul Walsh (1941)
  • Unholy Partners, regia di Mervyn LeRoy (1941)
  • I tre furfanti (Larceny, Inc.), regia di Lloyd Bacon (1942)
  • Destino (Tales of Manhattan), regia di Julien Duvivier (1942)
  • Ombre sul mare (Destroyer), regia di William A. Seiter (1943)
  • Il carnevale della vita (Flesh and Fantasy), regia di Julien Duvivier (1943)
  • Il traditore dei mari (Tampico), regia di Lothar Mendes (1944)
  • Mister Winkle va alla guerra (Mr. Winkle Goes to War), regia di Alfred E. Green (1944)
  • La fiamma del peccato (Double Indemnity), regia di Billy Wilder (1944)
  • La donna del ritratto (The Woman in the Window), regia di Fritz Lang (1944)
  • Il sole spunta domani (Our Vines Have Tender Grapes), regia di Roy Rowland (1945)
  • Journey Together, regia di John Boulting (1945)
  • Strada scarlatta (Scarlet Street), regia di Fritz Lang (1945)
  • Lo straniero (The Stranger), regia di Orson Welles (1946)
  • La casa rossa (The Red House), regia di Delmer Daves (1947)
  • Erano tutti miei figli (All My Sons), regia di Irving Reis (1948)
  • L'isola di corallo (Key Largo), regia di John Huston (1948)
  • La notte ha mille occhi (Night Has a Thousand Eyes), regia di John Farrow (1948)
  • Amaro destino (House of Strangers), regia di Joseph L. Mankiewicz (1949)
  • L'amore non può attendere (It's a Great Feeling), regia di David Butler (1949)
  • Mia figlia Joy (My Daughter Joy), regia di Gregory Ratoff (1950)
  • Actor's Blood, episodio di Dietro le quinte (Actor's and Sin), regia di Ben Hecht (1952)
  • Squadra omicidi (Vice Squad), regia di Arnold Laven (1953)
  • Il grande alleato (Big Leaguer), regia di Robert Aldrich (1953)
  • Delitto alla televisione (The Glass Web), regia di Jack Arnold (1953)
  • Pioggia di piombo (Black Tuesday), regia di Hugo Fregonese (1954)
  • Uomini violenti (The Violent Men), regia di Rudolph Maté (1955)
  • Quarto grado (Tight Spot), regia di Phil Karlson (1955)
  • Spionaggio atomico (A Bullet for Joey), regia di Lewis Allen (1955)
  • Voi assassini (Illegal), regia di Lewis Allen (1955)
  • La baia dell'inferno (Hell on Frisco Bay), regia di Frank Tuttle (1955)
  • Giorni di dubbio (Nightmare), regia di Maxwell Shane (1956)
  • I dieci comandamenti (The Ten Commandments), regia di Cecil B. DeMille (1956)
  • Un uomo da vendere (A Hole in the Head), regia di Frank Capra (1959)
  • Pepe, regia di George Stevens (1960)
  • I sette ladri (Seven Thieves), regia di Henry Hathaway (1960)
  • La mia geisha (My Geisha), regia di Jack Cardiff (1962)
  • Due settimane in un'altra città (Two Weeks in Another Town), regia di Vincente Minnelli (1962)
  • Sammy va al sud (Sammy Going South), regia di Alexander Mackendrick (1963)
  • Intrigo a Stoccolma (The Prize), regia di Mark Robson (1963)
  • I quattro di Chicago (Robin and the Seven Hoods), regia di Gordon Douglas (1964) (non accreditato)
  • Scusa, me lo presti tuo marito? (Good Neighbor Sam), regia di David Swift (1964)
  • Il grande sentiero (Cheyenne Autumn), regia di John Ford (1964)
  • L'oltraggio (The Outrage), regia di Martin Ritt (1964)
  • Cincinnati Kid (The Cincinnati Kid), regia di Norman Jewison (1965)
  • All About People, regia di Saul Rubin (1967)
  • La bionda di Pechino (La blonde de Pékin), regia di Nicolas Gessner (1967)
  • Ad ogni costo, regia di Giuliano Montaldo (1967)
  • Operazione San Pietro, regia di Lucio Fulci (1967)
  • Colpo grosso alla napoletana (The Biggest Bundle of Them All), regia di Ken Annakin (1968)
  • L'incredibile furto di mister Girasole (Never a Dull Moment), regia di Jerry Paris (1968)
  • Uno scacco tutto matto, regia di Roberto Fizz (1968)
  • L'oro di MacKenna (Mackenna's Gold), regia di J. Lee Thompson (1969)
  • Song of Norway, regia di Andrew L. Stone (1970)
  • Lo B'Yom V'Lo B'Layla, regia di Steven Hilliard Stern (1972)
  • 2022: i sopravvissuti (Soylent Green), regia di Richard Fleischer (1973) (Oscar alla carriera)
 
© 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Giovedì, 24.05.2018
T O P