In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Charles Coburn

Giovedì 29 Novembre 2012 10:34

charles coburn

  • Boss Tweed (1933)
  • Espiazione (The People's Enemy), regia di Crane Wilbur (1935)
  • Cuori umani (Of Human Hearts), regia di Clarence Brown (1938)
  • Una donna vivace (Vivacious Lady), regia di George Stevens (1938)
  • Yellow Jack, regia di George B. Seitz (1938)
  • Lord Jeff, regia di Sam Wood (1938)
  • Spregiudicati (Idiot's Delight) di Clarence Brown (1939)
  • Ritorna l'amore (Made for Each Other), regia di John Cromwell (1939)
  • La sposa di Boston (The Story of Alexander Graham Bell), regia di Irving Cummings (1939)
  • Situazione imbarazzante (Bachelor Mother), regia di Garson Kanin (1939)
  • Non puoi impedirmi d'amare (In Name Only), regia di John Cromwell (1939)
  • L'esploratore scomparso (Stanley and Livingstone), regia di Henry King (1939)
  • La danzatrice di Singapore (Road to Singapore), regia di Victor Schertzinger (1940)
  • Il romanzo di una vita (Edison, the Man), regia di Clarence Brown (1940)
  • Lo stalliere e la granduchessa (Florian), regia di Edwin L. Marin (1940)
  • The Captain Is a Lady, regia di Robert B. Sinclair (1940)
  • La valle dei monsoni (Three Faces West), regia di Bernard Vorhaus (1940)
  • Lady Eva (The Lady Eve), regia di Preston Sturges (1941)
  • Il diavolo si converte (The Devil and Miss Jones), regia di Sam Wood (1941)
  • La fidanzata di mio marito (Our Wife), regia di John M. Stahl (1941)
  • Unexpected Uncle, regia di Peter Godfrey (1941)
  • Il molto onorevole Mr. Pulham (H.M. Pulham, Esq.), regia di King Vidor (1941)
  • Delitti senza castigo (Kings Row), regia di Sam Wood (1941)
  • In questa nostra vita (In This Our Life), regia di John Huston (1942)
  • Mia moglie ha sempre ragione (George Washington Slept Here), regia di William Keighley (1942)
  • Per sempre e un giorno ancora (Forever and a Day), regia di Edmund Goulding e Cedric Hardwicke (1943) (scene cancellate)
  • Molta brigata vita beata (The More the Merrier), regia di George Stevens (1943)
  • Il fiore che non colsi (The Constant Nymph), regia di Edmund Goulding (1943)
  • Il cielo può attendere (Heaven Can Wait), regia di Ernst Lubitsch (1943)
  • Sua Altezza è innamorata (Princess O'Rourke), regia di Norman Krasna (1943)
  • My Kingdom for a Cook, regia di Richard Wallace (1943)
  • Knickerbocker Holiday, regia di Harry Joe Brown (1944)
  • Wilson, regia di Henry King (1944)
  • Anni impazienti (The Impatient Years), regia di Irving Cummings (1944)
  • Ancora insieme (Together Again), regia di Charles Vidor (1944)
  • Scandalo a corte (A Royal Scandal), regia di Otto Preminger (1945)
  • Rapsodia in blu (Rhapsody in Blue), regia di Irving Rapper (1945)
  • Addio vent'anni (Over 21), regia di Charles Vidor (1945)
  • Chango (Shady Lady), regia di George Waggner (1945)
  • Colonel Effingham's Raid, regia di Irving Pichel (1946)
  • Anni verdi (The Green Years), regia di Victor Saville (1946)
  • Lo sparviero di Londra (Lured), regia di Douglas Sirk (1947)
  • Il caso Paradine (The Paradine Case), regia di Alfred Hitchcock (1947)
  • La moglie ricca (B.F.' Daughter), regia di Robert Z. Leonard (1948)
  • I verdi pascoli del Wyoming (Green Grass of Wyoming), regia di Louis King (1948)
  • Ho ritrovato la vita (Impact), regia di Arthur Lubin (1949)
  • Yes Sir, That's My Baby, regia di George Sherman (1949)
  • Il dottore e la ragazza (The Doctor and the Girl), regia di Curtis Bernhardt (1949)
  • La bella preda (The Gal Who Took the West), regia di Frederick De Cordova (1949)
  • Se mia moglie lo sapesse (Everybody Does It), regia di Edmund Goulding (1949)
  • Amo Luisa disperatamente (Louisa), regia di Alexander Hall (1950)
  • Peggy la studentessa (Peggy), regia di Frederick De Cordova (1950)
  • Assedio d'amore (Mr. Music), regia di Richard Haydn (1950)
  • Il ribelle dalla maschera nera (The Highwayman), regia di Lesley Selander (1951)
  • Il capitalista (Has Anybody Seen My Gal), regia di Douglas Sirk (1952)
  • Il magnifico scherzo (Monkey Business), regia di Howard Hawks (1952)
  • L'irresistibile Mr. John (Trouble Along the Way), regia di Michael Curtiz (1953)
  • Gli uomini preferiscono le bionde (Gentlemen Prefer Blondes), regia di Howard Hawks (1953)
  • The Rocket Man, regia di Oscar Rudolph (1954)
  • La lunga notte (The Long Wait), regia di Victor Saville (1954)
  • Scandalo al collegio (How to Be Very, Very Popular), regia di Nunnally Johnson (1955)
  • Il giro del mondo in 80 giorni (Around the World in Eighty Days), regia di Michael Anderson (1956)
  • I filibustieri della finanza (The Power and the Prize), regia di Henry Koster (1956)
  • Città sotto inchiesta (Town on Trial), regia di John Guillermin (1957)
  • Come uccidere uno zio ricco (How to Murder a Rich Uncle), regia di Nigel Patrick (1957)
  • L'inferno ci accusa (The Story of Mankind), regia di Irwin Allen (1957)
  • Il molto onorevole Mr. Pennypacker (The Remarkable Mr. Pennypacker), regia di Henry Levin (1959)
  • Uno sconosciuto nella mia vita (A Stranger in My Arms), regia di Helmut Käutner (1959)
  • Il grande capitano (John Paul Jones), regia di John Farrow (1959)
  •  
    © 2018 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
    Martedì, 21.08.2018
    T O P