In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Il Sol Levante sorge a Roma con Takashi Miike

Scritto da Roberto Baldassarre   
Giovedì 30 Ottobre 2014 17:25

takashi miikeLa terza giornata del Festival Internazionale del Cinema di Roma è tutta sotto il segno di Takashi Miike, che oltre a percorrere la divistica passerella, presenta As the Gods Will in anteprima mondiale e, nel pomeriggio, viene premiato con il Maverick Director Award.

una scena del film Trash di Stephen DaldryDi prima mattina due delle pellicole di punta della sezione Gala: la ricognizione nelle favelas brasiliane in Trash di Stephen Daldry; la simpatica commedia Buoni a nulla di e con Gianni Di Gregorio. Ambedue le pellicole, agli antipodi geograficamente, di stile e di genere, sono state accolte con buone recensioni. A seguire la proiezione, molto attesa dai fans ma anche dai critici, di As the Gods Will di Miike. Durante la proiezione spesse volte la platea ha applaudito alle mirabolanti scene e riso al quelle grottesche. Gianni Di Gregorio, regista e interprete di Buoni a nullaIn alternativa al bizarro film di Miike, il dramma urbano e "favelistico" Lulu dell'argentino Luis Ortega. Nel primo pomeriggio le consuete conferenze stampa: quella di Miike, accompagnato da un'intera e nutrita delegazione di giapponesi, è stata la più interessante a livello di informazioni per la comprensione, a Occidente, di una pellicola che ha forti legami simbolici con la terra del Sol Levante. Maccio CapotondaI due attori protagonisti hanno anche ringraziato il pubblico presente esprimendosi, con qualche frase, in un italiano non grammaticalmente perfetto ma pieno di sentimento. Più tardi spazio ad alcune repliche, aperte anche al pubblico, delle pellicole presentate in mattinata e nel giorno precedente. Quest'oggi le due star di spicco a interfacciarsi con il pubblico sono l'attore Clive Owen e, essendo la sua giornata, Takashi Miike.

Al Maxxi, lo spazio distaccato del Festival, prosegue la programmazione Wired, che propone una serie di film dall'impronta molto sperimentale. Quest'oggi l'interesse va verso i due protagonisti invitati a discutere della loro opera con il pubblico: Asia Argento e, a seguire, Maccio Capotonda.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Sabato, 21.10.2017
T O P