In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Festival di Roma: riflettori e red carpets 2014

Scritto da Roberto Baldassarre   
Mercoledì 15 Ottobre 2014 16:47

festival internazionale del film di Roma ottobre 2014Si riaccendono i riflettori e si srotolano di nuovo i Red Carpets per la IX edizione del Festival di Roma, che si svolgerà dal 16 al 25 ottobre 2014. Anche quest’anno l’Auditorium della Città eterna ospiterà la kermesse cinematografica che, giunta quasi alla decade, proporrà un assortito cartellone di pellicole provenienti da diverse parti del mondo. Il Festival di Roma ha sin dalla sua nascita subito sempre taglienti giudizi sotto l’ascendenza politica; inoltre è una manifestazione che ha sempre sofferto lo schiacciamento tra il “vecchio” Festival di Venezia (la Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica) e il “giovane” Festival di Torino (Torino Film Festival).

Questa nona edizione sarà, per la terza volta, sotto la direzione artistica di Marco Muller, e la prima novità è che sarà un festival non competitivo, dato che i premi verranno attribuiti dal pubblico. Una svolta, quindi, totalmente popolare, senza nessuna giuria di “Professori”. Una kermesse meno prosperosa e, forse, meno altisonante delle edizioni precedenti, ma che comunque potrebbe riservare delle sorprese. Alle usuali proiezioni ci saranno nuovamente ghiotti eventi collaterali: gli incontri pubblici con autori e attori; workshops; tavole rotonde; omaggi; presentazioni di alcune pellicole restaurate o recuperate dall’oblio. A questa programmazione va aggiunta la forte presenza della sezione di Wired Next Cinema, uno spazio dove collimeranno e si scontreranno vecchio e nuovo, pellicola e digitale. Come afferma Massimo Russo, direttore del mensile Wired che ha creato la tale sezione: “L’incontro curioso forgia scintille creative e ci piacerebbe attirasse nuovi pubblici dai consueti festivalieri”. Il Festival si aprirà e si chiuderà con due pellicole italiane: Soap Opera di Alessandro Genovesi e Andiamo a quel paese di Ficarra e Picone.

Tra i titoli di spicco, sparsi nelle diverse sezioni:

The Salt of the Earth di Juliano Salgado e Wim Wenders;

The Knick di Steven Soderbergh;

Gone Girl di David Fincher;

As The Gods Will di Miike Takashi;

Trash di Stephen Daldry;

Buoni a nulla di Gianni di Gregorio;

Tusk di Kevin Smith;

A Rose Reborn di Park Chan-Wook;

Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet 3D di Jean-Pierre Jeunet.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Domenica, 17.12.2017
T O P