In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

I giovani ribelli di Sofia Coppola sulla Croisette

Scritto da Ilaria Scognamiglio   
Mercoledì 15 Maggio 2013 19:32

sofia coppola e i giovani ribelli a Cannes16 maggio 2013. E' il nuovo film di Sofia Coppola, The Bling Ring, ad aprire la sezione Un Certain regard al Festival di Cannes. La regista fa nascere questo progetto dalla vera storia di una banda di giovani ladri che, ossessionati dalla fama e dal mondo hollywoodiano, misero in atto varie rapine nelle case di personaggi famosi, tra i quali Orlando Bloom, Lindsay Lohan, Paris Hilton, Rachel Bilson. Questo gruppo di adolescenti ha rubato, tra l’ottobre 2008 e l’agosto 2009, oltre tre milioni di dollari tra oggetti, gioielli, abiti firmati, profumi, cosmetici e quant’altro, insomma una vera fortuna. La banda venne formata da Rachel Lee e Nick Prugo, all’epoca diciannovenni, entrambi di buona famiglia. A loro si aggiunsero Alexis e Diane, loro coetanei.  I quattro vennero poi scoperti e portati in aula per un processo, dove Alexis si presentò con al seguito una troupe televisiva di E!Entertaiment, che stava girando un reality su di lei. Insomma, la sete di fama non si fermò neanche dopo essere stata accusata.

Una storia certamente bizzarra e ai più sconosciuta, resa nota dalla brillante erede di Francis Ford Coppola attraverso un film che sembra accattivante e dinamico, con giovani promesse di Hollywood come l'ex maghetta Emma Watson, nei panni di Nicki (alter ego di Alexis), che speriamo sorprenda in questa veste inedita. Strano che sia stata chiamata in un cast di ragazzi giovani e con poca esperienza, ma la Coppola spiega:  "Pensavo che Emma sarebbe stata grandiosa come Nicki, e mi piace sempre lavorare con ragazzi che stanno solo cominciando, sono pieni di entusiasmo e freschezza. Ho cercato di metterli a loro agio nel provare cose e li ho fatti anche uscire insieme come gruppo il più spesso possibile prima delle riprese, per far sì che si conoscessero e sembrassero davvero un gruppo.”

La Watson, inoltre si ritiene contenta di aver potuto interpretare un ruolo così diverso da lei perché, grazie a esso, è riuscita a provare emozioni diverse, esaltanti e fare cose pazze, che mai si sognerebbe di fare. E' arrivata a Cannes prontissima per la Croisette e per rappresentare uno degli appuntamenti più attesi della kermesse francese, che si prospetta un grande successo.

In Italia il film uscirà il 19 settembre.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Sabato, 21.10.2017
T O P