In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Festival internazionale dei Prodotti di Qualità

Scritto da Antonio Puzzi   
Venerdì 20 Luglio 2012 11:01

prodottiTempo di Festival... e di cinema! Così, ancora in preda al delirio del Giffoni, la Campania continua a ospitare manifestazioni legate ai sentimenti di celluloide, stavolta mescolati con l'ottimo cibo della Dieta Mediterranea, appena riconosciuta Patrimonio Mondiale dell'Umanità e concepita da Ancel Keys proprio nel Cilento, eletto sua dimora.

Dal 22 al 29 luglio 2012, a Scala (Sa), il più antico borgo della Costiera Amalfitana, andrà in scena il “Festival internazionale dei prodotti di qualità”. La rassegna è organizzata dal Comune di Scala, in collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, la Regione Campania, la Provincia di Salerno, Confindustria Salerno e con il contributo organizzativo delle Regioni Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Umbria e Veneto. Un ciclo di convegni proposto da Slow Food Campania sotto il titolo "L'Italia del gusto" arricchirà la kermesse con riflessioni di esperti sulla centralità del cibo nei vari ambiti della cultura. Tra questi, martedì 24 luglio alle ore 17,30 presso l'auditorium "L. Ferrigno" spicca quello dedicato alle Storie di Cibo e Cinema.

A introdurre la discussione sarà Alberto Capasso, docente Master of Food, i corsi di educazione al gusto di Slow Food, l'associazione enogastronomica internazionale con più soci al mondo. Protagonisti dell'incontro saranno però il regista di Mozzarella Stories, Edoardo De Angelis, e Antonio Puzzi, collaboratore di Recencinema.it e membro del consiglio nazionale di Slow Food Italia.

Il film di De Angelis nelle ultime ore ha rivelato con ancora maggiore forza la sua schiacciante attualità, in seguito all'arresto del "re" della mozzarella di bufala campana, Mandara. Nel corso dell'incontro si proverà dunque a discutere la storia della sovranità alimentare secondo il cinema, a partire da Charlie Chaplin e il suo "La febbre dell'oro" per arrivare a "Il favoloso mondo di Amelie", passando per una ricca serie di film di casa nostra come Miseria e Nobiltà, Ladri di biciclette e, ovviamente, Mozzarella Stories.

Mercoledì 25 si parlerà invece di "Cibo, la Fabbrica delle Arti" con Patrizia Nicoletti, componente della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania, e Giusi Laurino, direttore artistico della Fabbrica delle Arti di Napoli e ideatrice del progetto "Manifatture dell'Arte e Comunità del Cibo".

Giovedì 26, poi, l'appuntamento sarà con l'antropologo Mario De Tommasi che, in compagnia di Antonio Puzzi, discuterà dell'immagine del cibo italiano nel mondo: dall'italian food all'italian sounding.

Concluderà il ciclo Alberto Capasso sabato 28 luglio alle ore 16,00 presentando "La centralità del cibo", il documento del Congresso Internazionale di Slow Food che si svolgerà a Torino dal 27 al 29 ottobre prossimi.

L'ingresso a tutti gli appuntamenti del Festival è libero. Per informazioni sui convegni, è possibile contattare Slow Food Campania all'indirizzo email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Sabato, 21.10.2017
T O P