In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Strade da amare - La scelta giusta

Scritto da Antonio Puzzi   
Sabato 07 Maggio 2016 20:10

strade da amare4Titolo originale: Strade da amare - La scelta giusta

Regia: Borruto Bros.

Cast: Luca Lombardi, Andrea Pacelli, Maria Laura Moraci, Alessandro Balletta

Produzione: Italia 2016strade da amare5

Genere: Drammatico

Durata: 25 minuti

Trailer

 

strade da amare6

 

Regia:

Interpretazione:

Sceneggiatura: strade da amare7

Musica:

Giudizio:

 

Trama

Diego (Luca Lombardi), Luca (Andrea Pacelli), Sara (Maria Laura Moraci) e Mattia (Alessandro Balletta) sono quattro ragazzi accomunati dal dramma di un incidente stradale, nel quale tutto sembra spezzarsi. È il destino però a intervenire e a consentire di fare un passo indietro per compiere “la scelta giusta”.

Recensione

Un sogno infranto, un amore tradito, la rabbia del giudizio degli altri, l’adrenalina per una prova che potrebbe cambiare la vita. Quattro ragioni diverse, quattro storie che, rilette il giorno dopo da chi le sta vivendo, sarebbero apparse sicuramente meno pesanti da sopportare. Eppure Diego, Mattia, Luca e Sara sono giovani adulti con quattro vite parallele che s’incrociano però nel loro epilogo, affidato a un dedalo di strade del centro cittadino di una megalopoli come Napoli. Nato dalla mente di Ciro Saverio Romano (Ministero Infrastrutture e Trasporti) nell’ambito della campagna istituzionale “Sulla Buona Strada”, la sceneggiatura del film è stata scritta in modalità “social” attraverso l’interazione tra gli allievi degli istituti d’Istruzione Superiore di Napoli e provincia coordinati dai fratelli Borruto, due attori comici partenopei per la prima volta alle prese con la narrazione di un dramma. Strade da amare è infatti un mediometraggio drammatico, le cui inquadrature spesso strette sui volti o sugli oggetti costringono lo spettatore a un’empatia quasi claustrofobica. Il calciatore di belle speranze, il giovane che decide di confessare a un amico la propria omosessualità, l’aspirante ballerina e l’innamorato tradito non sono personaggi in cerca d’autore ma persone vere che, distratte, si mettono alla guida. Nella finzione scenica, a loro è concessa una seconda possibilità, in pieno stile Sliding Doors, nella realtà la seconda possibilità non esiste. In definitiva, Strade da amare nasce come un film educativo rivolto ai giovani alle prese con le prime esperienze di guida ma che, al di là di aspetti tecnici perfezionabili, sa parlare a tutti con il linguaggio delle emozioni e senza la necessità di scadere nel pulp o nell’action movie.

strade da amare8

Il film, secondo quanto dichiarato dai fratelli Borruto, ha richiesto due anni di preparazione complessiva

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Martedì, 24.10.2017
T O P