In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

Elizabeth Banks presenta a Roma il film Pitch Perfect 2

Scritto da Serena Sportelli   
Lunedì 04 Maggio 2015 10:46

conferenza stampa pitch perfect 21Arriva Pitch Perfect 2, in sala dal 28 maggio 2015, sequel di Pitch perfect (Voices) e questa volta diretto da Elizabeth Banks, già interprete e produttrice del primo film. La Banks è stata ospite lunedì 27 aprile alla Casa del Cinema di Roma per presentare il film, suo debutto alla regia, e ha risposto a tutte le domande poste dai giornalisti insieme a Max Handelman, produttore della pellicola. 

Si aspettava il successo di Pitch Perfect?

E.B: In realtà non avevamo grandi aspettative, volevamo semplicemente fare un film sulle donne che cantavano a cappella.

conferenza stampa pitch perfect 22Qual è stato il rapporto con la troupe sul set?

E.B: Si è creato un ambiente molto amorevole e caloroso, era importante far sentire l'unione, lo spirito di squadra a tutti coloro che hanno lavorato al film. Dopotutto è proprio questo di cui parlano 'Pitch Perfect' e 'Pitch Perfect 2', una grande unione tra le donne. Il canto accappella evolve costantemente pur avendo origini molto antiche. Rifacendomi alla mia esperienza al college in cui facevo parte delle "Sororities", ho cercato di catturare un senso di appartenenza, di squadra e di lasciare un'eredità, avendo io stessa raccolto quella delle donne registe venute prima di me e a mia volta spero di ispirare coloro che verranno dopo di me.

Cosa conosce Elizabeth Banks del nostro cinema, avendo interpretato il remake di 'Travolti da un'insolito destino nell'azzurro mare d'agosto' di Lina Wertmuller, diretto da Guy Ritchie?

E.B: Questa domanda mi mette in difficoltà. Certamente sono molto felice di far parte di questa tradizione di registe donne e spero di continuare con la mia carriera. Ho visto il film della Wertmuller, ma purtroppo non conosco molto del vostro cinema.

conferenza stampa pitch perfect 23Come ha convinto Obama a partecipare al film?

E.B: L'apparizione di Obama è frutto di un montaggio di alcune riprese effettuate al Kennedy Center Honors. Ci hanno detto che la famiglia Obama è una fan del film, soprattutto le figlie, e alcuni membri del cast sono stati invitati a esibirsi alla casa bianca, quindi noi avevamo grandi speranze in questo senso.

M.H: 'Pitch Perfect 2' parla di un impegno forte di un gruppo di donne che partecipano a un lavoro di gruppo, una passione quasi ossessiva che nutrono nel raggiungere il loro obiettivo, ma potrebbe trattarsi di qualsiasi cosa. In questo caso si tratta di competizioni a cappella, ma potrebbe trattarsi di boxe, di football, qualsiasi campo in cui c'è un piccolo gruppo.

Come ha tenuto a bada Rebel Wilson?

E.B: Mantenendo un ambiente molto aperto e molto disponibile.

Perchè è così importante che il pubblico vada a vedere Pitch Perfect 2?

E.B: La musica è una grande metafora. Abbiamo bisogno gli uni degli altri per andare avanti. Il messaggio del film è fare qualsiasi cosa ci renda felice.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Domenica, 17.12.2017
T O P