In Esclusiva ! ! !

giovani creativi e produzioni recencinema

cinema ergo sum - l'editoriale di samuele pasquino logo ritratti d'autore

Questo sito utilizza immagini come utente non esclusivo e i diritti rimangono delle rispettive case di produzione e distribuzione cinematografiche.

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini espressi nella Privacy e Cookie policy del sito. Grazie

E Castellitto parlò del suo "Venuto al mondo"

Scritto da Samuele Pasquino   
Mercoledì 07 Novembre 2012 18:46

sergio castellittoTorino, 7 novembre 2012. Dopo la conferenza di presentazione del suo film "Venuto al mondo", anticipata da un'anteprima toccante e apprezzata da tutti i presenti, l'attore e regista Sergio Castellitto ha concesso una breve intervista al responsabile di Recencinema.it Samuele Pasquino, che riportiamo di seguito.

Quanto ha trovato difficoltoso, a livello cinematografico, rendere una dicotomia così profonda e sofferta come la vita e la morte, piuttosto che la nascita e la guerra? Queste due contrapposizioni fondamentali come sono state rese, o meglio, qual è stato il tasso di difficoltà che ha incontrato?

"Beh, il tentativo, come dici giustamente, è stato quello di lavorare sugli archetipi, sulle cose fondamentali che contano. Mi sembra che fra le cose che tu hai citato ci sia uno spazio, il rumore in cui noi tutti ci agitiamo, spesso inutilmente, e per cui è stato anche il libro di Margaret che ha evocato la possibilità di raccontare queste emozioni in questo modo. Questa è una storia d'amore, una storia di forti emozioni, una storia di maternità, una storia di ragazzi che si innamorano. Questa è la storia di una guerra che esplode e taglia la vita di molte persone, però anche la storia di un risarcimento, di una nascita, di un ragazzo che riesce comunque a farcela. E' la storia di un ragazzo che sopravvive a un grande dolore, insomma. Quindi la reale difficoltà sta nel lavorare sulle emozioni forti."

Io la ringrazio e le faccio i complimenti, sinceri!

"Grazie!"

Guarda il video dell'intervista.

 
© 2017 Recencinema.it - Dove il cinema è cultura Designed by Serena Dolgetta
Sabato, 21.10.2017
T O P